Stampa
Visite: 912

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 

 

 

 

COMUNICATO

 

Il 12 dicembre 2016 in Milano si è riunita la Segreteria politica della Federazione regionale lombarda del Partito Socialista Italiano, per analizzare gli accadimenti politici delle ultime due settimane.

La segreteria conferma il convincimento che l’approvazione della riforma costituzionale, bocciata dal referendum popolare del 4 dicembre, avrebbe aperto al paese una migliore prospettiva di progresso, e ringrazia tutti i socialisti, indistintamente, per avere contribuito a stimolare la grande partecipazione al voto referendario.

Oggi il referendum è alle spalle e farne il paradigma delle future posizioni politiche dei socialisti sarebbe un errore. La linea politica del Partito Socialista si elabora nel Partito e tutti i compagni sono chiamati a contribuire lealmente alla sua elaborazione, privilegiando ciò che unisce rispetto a ciò che può avere diviso.

La Federazione socialista lombarda indica i temi del lavoro e della ripresa economica come prioritari nell’agenda del Partito, sollecitando la Direzione Nazionale, i militanti e i simpatizzanti ad avviare un costruttivo dibattito attraverso il quale possano concretizzarsi le proposte socialiste per incamminare concretamente la società verso l’uscita dalla crisi economica e l’abbattimento della disoccupazione.

In Lombardia, censura vigorosamente l’inerzia colpevole della giunta regionale nell’affrontare, pur nei limiti delle sue competenze, queste due tematiche essenziali per il progresso della società lombarda verso una migliore giustizia sociale.

Subito dopo le festività natalizie sarà convocata la Direzione regionale lombarda per deliberare una riorganizzazione della Segreteria politica da cui possa derivare nuovo impulso all’iniziativa politica socialista in Lombardia e nel Partito. 

 

Milano, 12 dicembre 2016

  

                                                                                                                     Santo Consonni

                                                                                                                  Segretario Regionale