Stampa
Visite: 917
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il ricordo di Enzo Collio - Presidente di PSI Lombardia 

Dire che la notizia della scomparsa di Mauro Ferri mi addolora è dire niente. Con la sua scomparsa se ne va una parte importante della mia vita nella quale ho avuto due maestri ed amici, lui Mauro Ferri e Bettino Craxi.

Bettino mi ha guidato durante la mia giovinezza, Mauro nella mia maturità. Ad entrambi devo tutto ciò che sono stato ed ho imparato dalla politica, quella alta degli ideali, della coerenza, delle battaglie sui principi e sui diritti, Ad entrambi ed alle loro famiglie ero legato da un profondo affetto che nessuno e nulla potrà cancellare. 

Da Mauro, nel mio lungo soggiorno a Roma come responsabile nazionale degli Enti Locali del PSU, poi PSDI, ho imparato la pazienza, la riflessione, l'attenzione nelle parole, l'amore per la documentazione, lo studio. Da lui ho imparato l'arte del parlare di cui era impareggiabile maestro e quella di ascoltare così rara nella politica di casa nostra. Solo qualche mese fa parlando con il fraterno amico Ugo Intini avevo concordato di tentare una intervista con Ferri di bilancio sulla situazione politica di questo nostro travagliato paese da pubblicare su Mondo Operaio ma tutto è stato vano.

La sorte ci ha privati di un grande uomo ed io mi sento ancora una volta orfano di un padre politico che oltre a guidarmi seppe darmi anche tutto quell'affetto che mai ti aspetteresti dal mondo della politica. Addio grande Mauro sarai sempre nel mio cuore e farò tutto ciò che è nelle mie modeste forze perché non ci si scordi di te, grande socialista e grande uomo.