Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

In questi ultimi giorni il dibattito politico milanese è stato dominato dalla opportunità o meno di intitolare una via a Bettino Craxi. Con una platea di personaggi politici divisi tra favorevoli e contrari alcuni, i favorevoli ricordando le doti e la caratura dello Statista collocandolo tra i più grandi della Repubblica, altri, i contrari, ricordando il suo coinvolgimento nelle vicende giudiziarie di “mani pulite” o tangentopoli che dir si voglia.

Favorevoli o contrari che senso ha, lo sanno tutti che la storia la scrivono i vincitori ed agli sconfitti non resta altro che il ricordo, purtroppo per Craxi, anche se sconfitto da una magistratura altamente politicizzata, non a caso il PM più importante del Pool è stato eletto Senatore nel collegio del Mugello , la sconfitta è stata eclatante ed i suoi meriti non possono trovare spazio nella società dominata dai vincitori seppur senza meriti.

Giusto ricordare per onor di cronaca che nessun uomo politico o che era ai vertiti della sua organizzazione politica ne usci indenne dal quell’azione giudiziaria. Chi più chi meno ha utilizzato quel meccanismo per finanziare l’attività della propria organizzazione. Molti hanno beneficiato di leggi che hanno eliminato i reati altri hanno pagato perchè non avevano potuto avere quel privilegio.

Ora non riconoscere che Bettino Craxi è stato un grande uomo politico italiano è un insulto all’Italia ed al socialismo italiano ed internazionale. Perchè oltre alle battaglie di eguaglianza e giustizia sociale condotte in quegli anni dal Partito Socialista in Italia innumerevoli furono le azioni di sostegno portate avanti dal Partito nel resto del mondo. Dal sostegno alla causa del popolo palestinese a quella dei lavoratori polacchi di Solidarnosc.

La storia di un popolo, quello socialista non può essere cancellata da un non vogliamo ricordare i loro leader. L’Italia è una nazione che ha conosciuto ricchezza, prosperità ed eguaglianza sociale grazie alle politiche portate avanti dal Partito Socialisti e dai suoi leaders; Questo nessuno lo può cancellare.

 

Enzo Ranieri Milano 21/01/2017

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna