Stampa
Visite: 508

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

Salvo Parigi ha avuto una vita ricca e gratificante.

 

Superata la fase del secondo conflitto mondiale, dove è nota la sua militanza partigiana, ha vissuto un'attiva e piena da militante socialista e da dirigente dell' ANPI.

 

In queste ore sono numerosissime le testimonianze che arrivano dai compagni socialisti sparsi nella provincia che ricordano la disponibilità di Salvo a partecipare alle assemblee di sezione dove portava sia le sue notevoli sensibilità politiche, la sua grande competenza professionale, la sua generosità..

 

Lo ricordo come una persona determinata e forte senza per questo averlo mai visto perdere la calma. Uomo certamente carismatico era disponibile a insegnare, spiegare e confrontarsi su temi sia tecnici che politici anche con chi, giovane socialista come me, stava cercando di "capirci qualcosa".

 

Più che paziente era "carismatico". Il carisma di chi la sa lunga ma, certo, non se ne vanta troppo.

 

Oltre all'impegno in Comune di Bergamo e in Regione ricordo volentieri il suo impegno per la salvaguardia del Parco dei Colli sia all'interno che dall'esterno dell'Ente.

Un forte abbraccio al suo caro figlio Ettore, conosciuto ai tempi della Federazione Giovanile Socialista, e sentite condoglianze a tutta la famiglia e a chi gli ha voluto bene.

 

 

 

Francesco De Lucia

segretario provinciale PSI