Stampa
Visite: 899

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Si è costituito due giorni fa a Bruxelles, il Comitato Europa per il SI, che vede protagonista anche la nostra piccola comunità presente nella capitale belga. Coordinatrice Mariagrazia Troiano. Un Comitato di larghe intese che ha un unico fine, vincere il referendum di ottobre. Un comitato che vede partecipe non solo forze politiche come la nostra, ma soprattutto cittadini italiani residenti in Belgio, che pur non essendo legati ad una bandiera politica, sono convinti quanto noi che è questa la strada da intraprendere. La sfida che ci attende è ardua e la vittoria non è scontata. Evitare derive catastrofiste e mettere il Paese nella condizione di darsi una possibilità anche grazie ad una riforma costituzionale necessaria. Perchè bisogna discutere sul merito della riforma, senza perdersi in chiacchiere da curve di stadio. E noi lo faremo! Lo faremo insieme a tutti gli italiani del Belgio, insieme al nostro Segretario Riccardo Nencini e al Presidente del Gruppo S&D Gianni Pittella. Dobbiamo dunque fare tutti uno sforzo per sostenere una riforma che ci avvicina agli standard europei e ci permette di uscire da fasi di stallo che spesso sono state figlie del bicameralismo perfetto nostrano. A questo, ci sentiamo di aggiungere un ulteriore messaggio. Il PSI Bruxelles, condivide quanto dichiarato ieri dal direttore dell'Avanti Mauro del Bue. Parafrasando Mauro: " Quando si è iscritti a un partito, per quanto piccolo esso sia, per quanto contestabile sia la sua politica e i suoi dirigenti, bisognerebbe almeno avere un sia pur larvato rispetto di qualche regola. Prima di tutto, lasciamo stare lo statuto, quella del buon senso".  Avanti allora verso il SI!

 

Simona Russo
PSI Bruxelles